Skip to content

Pesce tonno

Tonno, caratteristiche, proprietà e nutrienti

Il tonno è uno dei pesci più consumati al mondo, grazie alla sua varietà di pezzatura, odore, colore e sapore.

Inoltre, è un pesce che di solito pesa tra i 100 ei 150 chili, essendo questo un ottimo pesce caratteristico delle acque salate, calde e temperate.

caratteristiche del tonno

Il tonno è un pesce che può nuotare per lunghe distanze a velocità fino a 70 km / ora. È classificato come pesce migratore, che può vivere fino a 30 anni, grazie ai suoi potenti sensi sensoriali della vista e dell’udito.

Descrizione

Per molti anni il tonno è diventato una delle principali fonti di cibo della popolazione di gran parte del mondo.

Tuttavia, dobbiamo tenere presente che il nome di questo animale fa menzione di diverse specie di pesci che si trovano nell’oceano.

descrizione del tonno

È un pesce con alti livelli di mioglobina come l’emoglobina, rispetto ad altri pesci o specie di animali.

Il suo corpo è abbastanza fusiforme, il che significa che è stretto ma affusolato alle estremità, la sua bocca è piccola e la sua testa è pronunciata, con una caratteristica forma piramidale.

Caratteristiche del tonno

  • È un pesce che ha due pinne dorsali, robuste e rigide. Hanno anche una pinna caudale a forma di arco.
  • Il tonno è un pesce che è in continuo movimento, evitando così di affondare in mare. Questo perché il corpo del pesce tende ad essere piuttosto pesante.
  • La colorazione o tonalità di questa specie è tipica dei pesci pelagici, poiché tendono a vivere nelle zone costiere. La sua pancia è bianca, il suo dorso è blu scuro e la carne è caratterizzata dalla sua tonalità rossastra.
  • È un pesce che può misurare circa 3 metri di lunghezza e pesare 700 chili. Tuttavia, di solito sono lunghi 2 metri e pesano 150 chili.
  • La loro dieta si basa sul consumo di crostacei e altri pesci più piccoli, come anguille, sgombri, calamari, gamberi… .etc.
  • Le squame che ricoprono la pelle del tonno sono generalmente lisce e piuttosto piccole. Sono lubrificati con una sostanza che li aiuta a evitare l’attrito causato dall’acqua.
  • Il tonno è un pesce sensibile, che deve affrontare gli sbalzi di temperatura e la torbidità generati nel mare o nell’oceano. Motivo per cui ci sono molti pesci, che si tuffano a 400 metri di profondità nel mare.

curiosità

  • Scientificamente il tonno è noto come Thunnus, tuttavia all’inizio era conosciuto come cordilas.
  • Il paese che produce di più questo pesce nel mondo è il Messico, la cui quantità di produzione è di 130.000 tonnellate all’anno.
  • È un animale che, se consumato, ti fornirà alti livelli di omega 3, il che significa che ti aiuterà a combattere il colesterolo cattivo. Inoltre, aiuterà a prevenire lo sviluppo di malattie cardiovascolari.
  • È uno dei pochi prodotti marini che possono essere ingeriti freschi, in scatola o congelati. Tuttavia, generalmente tende ad essere consumato in scatola, cioè in scatola.
  • La carne del tonno ti offre un alto contenuto di mioglobina, come l’emoglobina. Ciò significa che consumerai una buona quantità di ferro.
  • Questo è un prodotto alimentare che può essere preparato in vari modi, sia che si tratti di panini, insalata o di alcuni piatti caldi.
  • Alcune ricerche scientifiche hanno confermato i benefici che il consumo di tonno apporta ai processi cognitivi.

Valore nutrizionale

Vediamo i nutrienti che questo alimento ci fornisce.

Il 12% di questo prodotto è costituito da una carica lipidica, poiché il suo contenuto di grassi è piuttosto elevato se confrontato con altri pesci.

Tuttavia, questo grasso o acidi grassi, è ciò che ci dà vari benefici alle persone.

valore nutritivo del tonno

Il tonno contiene circa il 23% di proteine, menzionando la sua intera composizione.

Tra i minerali che spiccano in questo prodotto abbiamo:

  • La partita. Che è responsabile del rafforzamento del sistema nervoso centrale e delle ossa.
  • Ferro. Aiuta a combattere l’anemia.
  • Magnesio. È un minerale che apporta benefici all’apparato digerente, nonché ai muscoli e ai nervi.
  • Lo iodio. Regola le funzioni metaboliche riscontrate nel feto al momento della gestazione. Oltre a favorire il funzionamento della ghiandola tiroidea.

In relazione alla sua composizione vitaminica, possiamo menzionare quanto segue:

  • Cobalamina.
  • Piridossina.
  • Riboflavina.
  • Vitamina A.
  • Vitamina B. “B2-B6-b9-B12”.
  • Vitamina D.

Quando si parla dei grassi che il tonno fornisce durante il suo consumo, possiamo citare la quantità per 100 grammi:

  • Grassi totali: 12 gr.
  • Mono insaturi: 2,39 gr.
  • Saturi: 2,77 gr.
  • Poli saturo 3.07 gr.

Tieni presente che oggi il tonno fa parte della dieta di ogni individuo, grazie ai diversi benefici che offre.

Vedi più tipi di pesce azzurro

Elenco di pesce azzurro: